La responsabilità del pubblicizzato per gli impianti pubblicitari abusivi

0
179

La responsabilità del pubblicizzato per gli impianti pubblicitari abusivi

Nel caso in cui non sia possibile individuare l’autore della violazione di cui all’art. 23, settimo comma, del codice della strada, che vieta qualsiasi forma di pubblicità lungo e in vista degli itinerari internazionali, delle autostrade e delle strade extraurbane principali e relativi accessi, alla sanzione amministrativa è soggetto chi utilizza gli spazi pubblicitari privi di autorizzazione. Tale evenienza non si ravvisa nel caso in cui sia noto l’autore della apposizione abusiva di cartelli pubblicitari in prossimità di autostrade, il quale sarà il solo soggetto ritenuto responsabile dell’illecito amministrativo, non assumendo rilievo la circostanza che, successivamente all’installazione, esso abbia ceduto a terzi l’attività relativa alla produzione e distribuzione dei servizi di pubblicità in favore di imprese (Cass. civ. Sez. II Ord., 06/10/2022, n. 29000).

 

 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui