Superamento di 0,1 Km/h il limite di velocità.

0
1

Sebbene insignificante ai più, ma il superamento anche di 0,1 Km/h, determina, comunque, l’applicazione della sanzione prevista dallo scaglione superato.

L’applicazione dell’art. 142 dipende, come noto, dal superamento del limite imposto: comma 7 fino a 10 km/h, comma 8 da 11 a 40 Km/h. Ma se la rilevazione, pur dopo l’applicazione della tolleranza del 5 % con un minimo di  5 Km/h, determina il superamento di 10,1 Km/h, se ne può invocare l’inapplicabilità ?

Secondo Cass., sez. II-2, 15/02/2018, n. 3781, invece, “l’entità dello scostamento poteva rilevare ai fini della determinazione della sanzione” e, di conseguenza, nel sistema delineato dall’art. 142 del Codice della strada “la proporzionalità è assicurata dalla previsione di scaglioni di velocità, ai quali corrispondono sanzioni progressivamente più elevate, e la struttura della norma, con la indicazione «non oltre […] Km/h», assume il valore 0,1 come elemento che determina il passaggio dall’uno all’altro scaglione”.
In ultimo un intervento giudiziale finalizzato all’applicazione  del comma 7 anziché del comma 8 dell’art. 142,  si risolverebbe nella individuazione da parte del giudice di un diverso limite tra uno scaglione e l’altro, cioè nella riscrittura della norma sanzionatoria, ciò che appare in contrasto con il principio di legalità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui