Stamattina (21 luglio 2014), “il sole 24 ore”, ha pubblicato un interessante articolo (di Gianni Trovati) alla cui lettura si rinvia, nel quale vengono forniti i dati sugli incassi delle sanzioni amministrative per “Comuni capoluogo”, rapportati al numero degli automobilisti residenti. Si tratta di dati riferiti dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, probabilmente raccolti sulla base della trasmissione delle relazioni  rimesse dai Comuni per quanto previsto dagli articolo 142 e 208 del codice della strada.

Numeri che destano, in qualche caso, perplessità.

I dati che i Comuni hanno riferito ai Ministeri attengono agli stati previsionali o alle rendicontazioni?

 

Pino Napolitano

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta