Domanda: Mercato con posteggi assegnati a produttori agricoli- cessione d’azienda

In un piccolo mercato del Comune di P., riservato ai produttori agricoli (8 posteggi), tutti assegnati con concessioni prorogate al pari di tutte quelle del commercio su aree pubbliche come confermate dal MISE, al 31/12/2020.

La questione che mi è stata posta è la seguente: uno dei produttori agricoli vuole cedere il suo posteggio. La domanda è (tra queste alternative):

1) si può effettuare un subingresso secondo la disciplina ordinaria del commercio su aree pubbliche, in favore di acquirente che sia anch’egli produttore agricolo?

2) si può effettuare un subingresso secondo la disciplina ordinaria del commercio su aree pubbliche, in favore di acquirente che sia anch’egli produttore agricolo, a patto e condizione che nel contratto ci sia la vendita anche dei terreni che avevano abilitato il precedente concessionario?

3) non si può fare il subingresso, in quanto qualunque produttore agricolo può candidasi per quel posto, con nuovo bando?

Quale delle tre?

Grazie, P. N. Suap del Comune di P.

Risposta

In riscontro alle tre alternative che hai proposto per la tua domanda, riteniamo che sia ammissibile la prima che è stata espressa.

L’art 30, comma 4, d. lgs. 114/98 stabilisce che la disciplina relativa al commercio su aree pubbliche non si applica ai coltivatori diretti, coloni e mezzadri che esercitano su aree pubbliche la vendita dei propri prodotti ai sensi della legge 59/63, attualmente abrogata e sostituita dal D. Lgs. 228/2001, salvo che per le disposizioni relative alla concessione dei posteggi e alle soste per l’esercizio dell’attività in forma itinerante.

Per quanto detto, quindi, per la risposta al quesito dobbiamo far riferimento alle norme del D. Lgs. 114/98, titolo X, rubricato “Commercio al dettaglio su aree pubbliche”.

Per il caso che qui ci interessa, dobbiamo riferirci all’art. 28, comma 3, relativo alla procedura applicabile al commercio aree pubbliche su posteggio.

E’ del tutto ovvio che, qualora siano state adottate leggi regionali in materia di commercio, si applicheranno le disposizioni contenute nelle rispettive leggi regionali in materia.

Da ultimo, riteniamo opportuno ricordare che, in conseguenza di quanto detto in premessa, ai produttori agricoli con posteggio in concessione nelle aree mercatali, si applica anche la proroga delle assegnazioni fino al 31 dicembre 2020, come stabilito dalla legge 205/2017, articolo 1, commi 1180 e 1181.

MISE produttori agricoli 1

MISE produttori agricoli 2

Condividi.

Informazioni sull'autore

Michele Pezzullo

Invia una risposta