L’ANAC, con l’orientamento n. 57/2014, ha ritenuto che: “Colui che riveste il ruolo di Comandante della Polizia Locale non può svolgere funzioni di responsabilità nell’esercizio di servizi di un Comune per i quali è necessario emettere provvedimenti autorizzatori o concessioni oggetto di attività di controllo in virtù della sua principale qualificazione sussistendo un ipotesi di conflitto di interesse, anche potenziale”.

 

VINCENZO SMALDONE

 

PAsSiamo

 

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta