Quesito: Somministrazione senza autorizzazione- sanzioni nella Legge Regionale della Campania.

0
408

Domanda: Comandante, scusatemi, vorrei sapere quali sono le norme stabilite dalla legge regionale n. 7/2020 che si applicano per sanzionare il titolare di un bar sprovvisto di autorizzazione amministrativa per l’esercizio dell’attività.

La ringrazio per la risposta che vorrà fornirmi.

  1. G. Uff. Corpo Polizia Municipale di P. (NA)

Risposta
La legge regionale 7/2020, nota come Testo Unico del Commercio, al Capo V, articoli da 88 a 101, disciplina l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e le relative modalità.

Qualora l’attività sia esercitata in assenza del titolo abilitativo o in assenza dei requisiti morali e/o professionali è punita dall’art 149, comma 2 legge regionale 7/2020 con sanzione amministrativa pecuniaria da € 2.500 a € 15.000, con pmr di € 5.000.

Ai sensi del comma 4 il Suap dovrà adottare ordinanza di cessazione attività e chiusura dell’esercizio.

Nel caso in cui non sia stata presentata neanche la Scia sanitaria, il titolare deve essere  punito ai sensi del D Lgs. 193/07, art. 6, comma 3, con sanzione amministrativa pecuniaria da € 1.500 a € 9.000, con pmr di € 3.000.

Anche in questo caso il Suap dovrà adottare ordinanza di sospensione dell’attività e chiusura dell’esercizio fino alla presentazione della predetta registrazione sanitaria.

                                                                       C.te a. r. Dr. Michele Pezzullo

 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui