Quesito: Riduzione di superficie di pubblico esercizio per attività di ristorazione

Comandante, ne “approfitto” per chiederle un parere. Un ristorante vuole ridurre la superficie di somministrazione, chiudendo una parte del locale. La mia domanda è: la chiusura può essere fatta con un semplice paravento o simili o deve essere chiusa con pareti fisse?

Grazie,  Ag. P. S., Ufficio Polizia L.  M. (CN)

 Risposta: In ordine al tuo quesito ritengo che:

1- la riduzione di superficie di un pubblico esercizio di somministrazione alimenti e bevande per attività di ristorazione deve essere comunicata al Suap, allegando anche una planimetria dell’area della nuova sala di somministrazione; l’ufficio dovrà provvedere ad aggiornare i propri atti in ordine alla nuova superficie dell’esercizio;

2- non è necessario che vi sia una chiusura della sala con muratura o con pareti fisse, basta che l’attività di somministrazione sia esercitata solo nell’area dichiarata.

Sarà, pertanto, necessario che la Polizia Locale effettui sopralluogo per accertare l’esatto utilizzo della superficie dichiarata, nonchè la continuità dei requisiti sulla sorvegliabilità dei locali ex D. M. 564/92.   

A presto e buon lavoro.

 

C. te a. r. Dr. Michele Pezzullo 

 

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta