QUESITO: REGIONE CAMPANIA, ORDINANZA E SANZIONI. LA QUESTIONE DEL PMR

QUESITO
Con ordinanza n°63 del 24 luglio 2020 il Presidente De Luca ha diramato ulteriori disposizioni per il contenimento del rischio sanitario nella Regione Campania. L’articolo 6 prevede la sanzione “della somma di euro 1.000, in conformità a quanto previsto dall’art.4, comma 1, del D.L. 19/2020…”.
A parte le altre sanzioni non pecuniarie ci si domanda quale sia l’importo corretto per consentire all’interessato il PMR.
Alcuni operatori stanno applicando il massimo edittale con lo sconto del 30%, altri stanno applicando la terza parte del massimo edittale, altri ancora di rifanno direttamente all’art. 4 del D.L. 19/2020. qual è la strada corretta?

Grazie

RISPOSTA
Ad avviso di chi scrive il testo dell’art. 6 dell’ordinanza (che si allega a beneficio del lettori) è causa di dubbi e genera le ragionevoli perplessità espresse dal richiedente parere. Non pare sensato e corretto indicare la somma di danaro, quando persiste il rinvio dinamico all’art. 4 del D.L. 19/2020 e quando, altresì, tra le premesse dell’ordinanza è citato anche l’art. 2 del DL 33/2020 che -per le sanzioni correlate alle ordinanze dei presidenti e dei Sindaci- rinvia al già richiamato articolo 4. L’ordinanza regionale non può creare sanzioni, ma può fissare precetti (ordini e divieti), essendo riservato alla Legge (cfr. art. 1 L.689/1981) la determinazione dell’importo della sanzione.
Ora se è errato pensare che l’ordinanza regionale possa fissare le sanzioni in maniera eccentrica, è anche errato il richiamo all’art. 16 della L.689/1981, pur contenuto tra le premesse dell’ordinanza 63.
Dall’applicazione dell’art. 4 (nella sua integrale applicazione, anche con riguardo al PMR) non si può sfuggire, ammesso che il Presidente De Luca avesse voluto ciò e che la confusione insita nell’Ordinanza non sia dovuta a dabbenaggine dai compilatori e redattori che ne hanno predisposto il testo.
Fermo restando che la Regione Campania potrà emanare circolari di interpretazione autentica (che attendiamo con curiosità), il quadro del PMR sta tutto qui:

…Salvo che il fatto costituisca reato, il mancato rispetto delle misure di contenimento… e’ punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1.000 …Si applicano, per quanto non stabilito presente articolo, le disposizioni delle sezioni I e II del capo I della legge 24 novembre 1981, n. 689, in quanto compatibili. Per il pagamento in misura ridotta si applica l’articolo 202, commi 1, 2 e 2.1, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 …

Sebbene l’irrogazione delle sanzioni competa alla Regione il pagamento segue l’accertatore…. Ma di questo ennesimo casino, abbiamo già scritto.

ordinanza-n-63-24-07-2020[633]

Condividi.

Informazioni sull'autore

Pino Napolitano

Avvocato, dirigente comunale, Dottore di ricerca e specializzato in Diritto Amministrativo.

Invia una risposta