Quesito: Mi sono iscritta ad un corso di specializzazione privatamente e a mie spese. Vorrei sapere se è possibile chiedere all’amministrazione di imputare le ore di corso ad orario di lavoro, per formazione, considerato che il corso arricchisce la mia professionalità per il Comune.

Risposta

La questione è stata trattata in un parere ARAN (RAL 1445) dell’agosto 2012.

L’agenzia ha risposto in maniera negativa rispetto a simili richieste sul seguente presupposto:

  • spetta all’Ente attivare i percorsi di formazione e di aggiornamento professionale del personale (anche sotto il profilo dei costi diretti ed indiretti), in relazione alle esigenze di adeguamento costante della quantità e qualità delle prestazioni dei dipendenti agli effettivi bisogno organizzativi e funzionali, così come evidenziate dalla preventiva analisi dei fabbisogni formativi e dagli specifici programmi annuali e pluriennali a tal fine adottati.

Per tale motivo, quando si tratti comunque di attività formative che non trovano alcun riscontro nei programmi di formazione previsti dall’ente per la generalità dei dipendenti, non c’è spazio per il riconoscimento delle ore di formazione (relativi a corsi privatamente attivati) quale orario di lavoro. 

Pino Napolitano

P.A.sSiamo

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta