quesito: attività di somministrazione su terreno agricolo

0
370

 

Domanda: Salve e grazie anticipatamente per il tempo che ci verrà dedicato.
volevo sapere se fosse possibile aprire un secondo punto vendita dei prodotti che prepariamo in pasticceria con annessa somministrazione di bibite, in un terreno agricolo sito nel comune in provincia di Napoli  , zona centralissima, fuori dal parco del Vesuvio.
mi spiego meglio e vi darò ogni dettaglio.
possediamo la nostra pasticceria in provincia di Napoli . Io che vi scrivo, m posseggo un terreno agricolo nel centro di altro comune, che è soprelevato alla strada, nel quale si può accedere tramite un cancello annesso ad esso. Volevo sapere come poter aprire un punto vendita e somministrazione “STAGIONALE” (6-7 mesi l’anno, in periodo estivo appunto) su questo terreno agricolo. In questo terreno agricolo non sono presenti strutture “immobili” e per questo volevo installare una struttura “mobile” o semi permanente in legno nella quale installare una cucina, con quindi mura e pavimenti lavabili.
la particella di terreno agricolo è circa 22×15 metri, e volevo montare una casetta in legno circa 5m base x 3m profondità x 2,5m di altezza.
se tutto questo è possibile, che permessi devo chiedere?
grazie mille ancora.

Risposta: Ritengo che non possa essere autorizzata l’attività di vendita di prodotti dolciari ne, tantomeno, la somministrazione di alimenti e bevande. Infatti, come affermato dallo stesso sig. Ferdinando, il suolo ha una destinazione ad uso “agricolo”. Pertanto, la installazione della casetta, completa di cucina, non potrà essere autorizzata ne l’attività predetta.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui