Ordinanze sindacali fuori dai limiti del potere assegnato.

E’ illegittima l’ordinanza che esorbita dai limiti del potere d’urgenza previsto dall’art. 54 t.u.e.l., allorché con essa è stato ingiunto di realizzare le opere di consolidamento del costone di roccia in assenza della necessaria dimostrazione di una situazione di pericolo effettivo per l’incolumità e la sicurezza relativamente al transito pedonale sulla stradina comunale, così presupponendosi ciò che invece avrebbe dovuto essere accertato all’esito delle necessarie verifiche, e cioè un pericolo di cedimento del costone sottostante la strada (Cons. Stato Sez. V, 18/06/2018, n. 372).

Condividi.

Informazioni sull'autore

Pino Napolitano

Avvocato, dirigente comunale, Dottore di ricerca e specializzato in Diritto Amministrativo.

Invia una risposta