Non perdiamo la lucidità! ecco il testo ufficiale del DPCM.

0
1

In questo momento di grande confusione che sta attraversando la Nazione, occorre che ciascuno provi a mantenere la giusta lucidità ed ad evitare comportamenti che innescano il panico collettivo.

Il DPCM che qui pubblichiamo nel testo ufficiale editato stamane dalla Gazzetta Ufficiale, a causa delle fughe di notizie che ne hanno anticipato i contenuti, ha scatenato un’insensata fuga dal nord Italia verso il sud della Penisola.

Treni presi d’assalto da persone spaventate, traffico autostradale in aumento, nella notte del 7 marzo, quasi come se nelle regioni della c.d “zona rossa” stesse per arrivare una strana fine del mondo; strana perché pare si fermi sul confine di una regione o di una provincia.

Dall’altra parte, ecco la fibrillazione di alcuni amministratori locali che si sentono in dovere di “dare un segnale”; cominciano a vedersi ordinanze che obbligano alla quarantena chiunque venga dal nord, a prescindere dal loro stato di salute.

Per carità, giusto non sottovalutare il problema… però non credo sia il caso di esagerare con la sovrapposizione di divieti ed obblighi che possono causare più problemi di quanto si voglia risolvere.

Insomma, forse, prima di aggiungere un proprio provvedimento a quello qui allegato, occorre farsi una domanda: veramente qualcuno pensa di dover denunciare all’A.G. per violazione dell’art. 650 cp una “mezza milionata di persone”, in un paio di giorni?

Qui il tema è convincere le persone a ridurre le relazioni interpersonali, fino a cessata emergenza. Restare un po’ di più dentro casa, cucinare, non cercare a tutti i costi la socialità, rinunciare all’aperitivo collettivo e limitare le uscite allo stretto indispensabile, non andare a fare visita a malati ed anziani.

Insomma, qui, più di divieti giuridicamente rilevanti, occorre vivere la novità come consigli di prudente vivere.

Per quel che conta, un consiglio: limitare l’emanazione di ordinanze sindacali… o se proprio non ci si sa trattenere, limitarsi a colorare i dettagli delle previsioni che si riferiscono al proprio territorio, per specificare qualche concetto oscuro (ad esempio: come s’inquadra giuridicamente un pub).

GAZZETTA UFFICIALE 8 MARZO 2020

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui