Modificati gli articoli 85 e 114 del codice della strada.

Legge 21 febbraio 2014, n. 9; conversione del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145.

Art. 13-bis: “Disposizioni urgenti recanti modifiche al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285” (G.U. n° 43 del 21 febbraio 2014)

1. All’articolo 114 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, dopo il comma 2 e’ inserito il seguente: «2-bis. Le prescrizioni di cui al comma 2 non si applicano ai carrelli di cui all’articolo 58, comma 2, lettera c), qualora circolino su strada per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico. Con decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, da emanare entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, sono stabilite le relative prescrizioni tecniche per l’immissione in circolazione».

 

 2. All’articolo 85, comma 2, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, dopo la lettera b) è inserita la seguente: «b-bis) i velocipedi». 

Oltre a pubblicare il testo, abbozziamo un primissimo commento.

Anche il Italia circoleranno i ” Risho‘ “. Sarà un segno dei tempi (presa d’atto e regolarizzazione normativa di fenomeni già diffusi in Italia, come si vede dalla foto) o della crisi economica? Forse tra qualche anno trasporteremo i Cinesi (con inversione dei luoghi comuni del secolo scorso) per le nostre città d’arte, pedalando non più per passione ma per necessità di lavorare; nulla di strato né di grave: ci guadagnerà la forma fisica e la dignità del lavoro, a patto di conseguire le precipua licenza di Noleggiatore con Conducente per trasporto persone con velocipedi.

Più delicato il tema della circolazione su strada dei veicoli destinati alla movimentazione merci, senza immatricolazione, sebbene condizionata ai brevi e saltuari spostamenti con veicolo scarico (cosa è breve? cosa è saltuario?). Confidiamo nella saggezza (per la tutela assicurativa di potenziali avventori) delle disposizioni attuative del Ministero.

P.A.sSiamo

Pino Napolitano

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta