Ma quanta ossessione per questi proventi delle sanzioni stradali?!

0
110

Ma quanta ossessione per questi proventi delle sanzioni stradali?!

Ancora parlando delle modifiche al codice della strada di questa ultima settimana, mi vien da riflettere sull’ossessione dell’opinione pubblica sulla gestione dei proventi delle sanzioni stradali; ossessione che si trasferisce di continuo al Parlamento, che –come di consueto- reagisce in maniera peristaltica.

Giusto che ci siano severi doveri di rendicontazione e di pubblicità; da questo punto di vista ogni intervento volto a costringere le amministrazioni pubbliche a sapere “quanto si incassa per proventi e come si spendono” è sacrosanto. Quindi, nessuna critica alla previsione della modifica all’art. 142 del Codice (elativo alle sanzioni per l’eccesso di velocità), dove è stata aggiunta la previsione per cui gli enti locali devono pubblicare una relazione annuale sulla destinazione dei relativi proventi e devono rendere noti tali dati sul loro sito istituzionale; anzi, lodi, lodi, lodi al Parlamento.

Poi l’occhio mi cade su questo: “Articolo 1, comma 6-decies (Utilizzo delle quote di proventi da sanzioni per violazioni al Codice della strada)”.

Spieghiamo: il comma 6-decies, inserito dalla Camera dei deputati, abroga il comma 3-bis dell’articolo 18 del decreto-legge n. 50 del 2017 che per gli anni dal 2017 al 2022 consente alle province e città metropolitane, in deroga alla legislazione vigente, di poter utilizzare le quote di proventi da sanzioni per violazioni al Codice della strada per il finanziamento delle funzioni di viabilità e di polizia locale, con riferimento al miglioramento della sicurezza stradale, nonché per interventi per il ricovero degli animali randagi, per la rimozione dei rifiuti abbandonati e per il decoro urbano delle aree e delle sedi stradali.

Vabbè…. Basta a pagare la pulizia straordinaria della strada con i proventi delle sanzioni stradali e men che mai il ricovero degli animali … Ora che la cosa è stata chiarita, dormiremo tutti meglio.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui