Con ordinanza del Presidente della Regione Lazio 5 giugno 2020, n. Z00046, sono state dettate “ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Aggiornamento delle Linee Guida inerenti la riapertura delle attività economiche, produttive e sociali. Ordinanza ai sensi dell’articolo 32, comma 3 della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica”.

Il provvedimento prevede che le attività sociali, economiche e istituzionali operano adottando tutte le generali misure di sicurezza relative all’igiene personale e degli ambienti e del distanziamento fisico, nonché alcune specifiche misure di protezione e contenimento del contagio, quali:

  1. misure definite per singola tipologia di attività, specificate nelle Linee guida per la riapertura allegate alla medesima ordinanza;
  2. misure contenute nel “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali, successivamente integrati in data 24 aprile 2020.
  3. linee guida nazionali in materia di sanificazione.

Si allega l’ordinanza (che contiene le linee guida specifiche per settori di attività), rammentando che le violazioni alla stessa sono punite a norma dell’art. 4 del D.L. 19/2020.

REGIONE LAZIO – ORDINANZAZ00046

Condividi.

Informazioni sull'autore

Pino Napolitano

Avvocato, dirigente comunale, Dottore di ricerca e specializzato in Diritto Amministrativo.

Invia una risposta