La revoca della patente ex art. 218 CdS attiva sempre e comunque la giurisdizione del G.O.

2
104

La revoca della patente ex art. 218 CdS attiva sempre e comunque la giurisdizione del G.O.

Il T.A.R. Calabria Reggio Calabria Sez. I, 27/05/2021, n. 489, sempre in tema di riparto della giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo, ci ricorda che esula dalla giurisdizione del giudice amministrativo l’impugnativa del provvedimento di revoca della patente assunto ai sensi dell’art. 218, comma 6, del Codice della Strada, in quanto l’interessato circolava abusivamente durante il periodo di sospensione della validità della patente. L’articolo indicato, infatti, prevede in tali casi l’applicazione delle sanzioni accessorie della revoca della patente e del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di tre mesi e, secondo giurisprudenza consolidata, rientra nella giurisdizione del giudice ordinario la controversia avente ad oggetto la revoca della patente di guida disposta quale sanzione amministrativa accessoria.

Pubblicità

2 Commenti

  1. Buongiorno
    Veicolo di società privata di colore bianco con adesivo scritta polizia municipale (senza livrea della PL Puglia, quindi) e lampeggiante blu amovibile, in locazione ad un Comune per il controllo dinamico della velocità.
    Il veicolo è guidato da un operatore di pl con accanto il tecnico della ditta. Finito il rilevamento adesivo e lampeggiante scompaiono ed il veicolo se lo riprende la ditta.
    È legittimo?
    È possibile riscontrare danno erariale?
    E nel centro abitato, non ci sarebbe, comunque, l’obbligo della contestazione immediata?
    Grazie

    • Gentilissimo,
      se intende presentare quesiti, deve registrarsi e richiederlo nello specifico spazio del sito.
      I commenti in calce sono dedicati all’argomento trattato nell’articolo pubblicato. Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui