AUMENTO DELLA SPESA DI PROCEDIMENTO PER VERBALI CODICE DELLA STRADA

0
240

Rincaro della notificazione  postale AG a partire dal 27 giugno.

A partire dal 27 giugno 2022, nel rispetto dei limiti e delle prescrizioni disposte dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni con la Delibera 171/22/CONS del 6 giugno 2022, varieranno le condizioni economiche di alcuni servizi universali di corrispondenza

Le tariffe dell’Atto Giudiziario, comprensive della quota forfettaria di CAN e CAD subiranno modifiche in tutti gli scaglioni di peso. L’importo complessivo dovuto per invii accettati presso gli Uffici Postali fino a 20 grammi varierà da € 9,50 a € 10,55, mentre per invii accettati presso i centri business, ivi compresi quelli dei Servizi Integrati Notifiche, varierà da € 9,50 a € 10,15.

L’aumento del costo della notificazione del verbale di accertamento sanzione a norme del Codice della Strada, attraverso il servizio postale, ripropone la necessità della ri-determinazione della spesa di procedimento da inserire a carico del destinatario del verbale in aggiunta all’importo della sanzione pecuniaria.

Per gli adempimenti ed i provvedimenti  che gli uffici di Polizia Locale, devono adottare in conseguenza di questo aumento è inevitabile soffermarsi sulle modalità di determinazione della spesa di procedimento da porre a carico di un singolo verbale.

La spesa di procedimento si compone principalmente di tre voci.

La prima voce tiene conto del costo di notificazione che si scompone a sua volta nel costo del servizio e nel costo del prodotto. Il servizio è rappresentato dalla attività di recapito e il prodotto è il costo della parte cartacea.

La seconda voce invece è rappresentata dal costo di interrogazione e di ricerca del nominativo dell’interessato o degli interessati o di tutti gli altri dati necessari per completare l’accertamento. Principalmente questa spesa tiene conto del quota di ammortamento dei canoni annuali per le interrogazioni PRA e MCTC e del costo della singola visura.

La terza componente della spesa di  procedimento è rappresentata da tutti i costi che possono essere qualificati come oneri di istruttoria. In questa aliquota vanno tenuti conto tutti i valori relativi a  spese che l’ufficio affronta per l’accertamento della violazione alle norme del codice della strada. Possono far parte di questa quota le spese per il mantenimento della strumentazione  per la rilevazione, le spese per l’acquisto di gestionali o software o altri servizi connessi all’ufficio verbali, le spese per acquisto di stampanti o altre attrezzature e finanche alle spese di beni a fecondità semplice quale carta e inchiostro per stampanti.-

SPESA DI NOTIFICAZIONE
  spesa del servizio recapito postale
  spesa del materiale cartaceo
SPESA DI RICERCA DATI
  incidenza marginale della spesa dei canoni annuali
  spesa della singola visura
ALTRE SPESE ED ONERI ISTRUTTORI
incidenza marginale della spesa di mantenimento delle attrezzature di rilevazione
spese e canoni software e servizi
spese beni di consumo
altre spese imputabili

 

Il responsabile del procedimento e del servizio dovrà assumere un provvedimento di determinazione rivolto alla quantificazione delle spese di procedimento da assumere in merito ai verbali del codice della strada è da aggiungere agli importi delle sanzioni per essere addebitati ai destinatari dei predetti verbali

Potrà trattarsi di assumere diverse determinazioni in quanto le tipologie di verbali sono differenti.

A seconda delle modalità di accertamento ed del trattamento dei dati ( laddove vi dovessero o non vi dovessero essere servizi esterni). Potremmo avere spese di procedimento per i verbali legati solo alla rilevazione della sosta; così come spese di procedimento legate alle rilevazioni ed accertamenti in modalità digitale e trattate in maniera massiva.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui