Affidamenti in deroga alle convenzioni Consip … si può, ma deve essere più vantaggioso.

0
1

Com’è noto, le Amministrazioni Pubbliche, per l’approvvigionamento delle categorie merceologiche di cui all’articolo 1, comma 7, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95 convertito in legge 7 agosto 2012 n. 135 (energia elettrica, gas, carburanti rete e carburanti extra-rete, combustibili per riscaldamento, telefonia), sono tenute ad approvvigionarsi attraverso gli strumenti delle convenzioni e degli accordi quadro messi a disposizione da Consip e dalle Centrali di committenza regionali di riferimento ovvero ad esperire autonome procedure utilizzando i sistemi telematici di negoziazione resi disponibili da tali soggetti.

L’ ANAC a seguito di un indagine effettuata e dall’analisi dell’Autorità  evidenzia che gli Enti che hanno agito in deroga sono riusciti ad avere condizioni migliorative mettendo a base d’asta i prezzi CONSIP (base di partenza per ottenere ribassi) in particolare nel settore  dell’energia elettrica nel periodo esaminato (2012-2014), e in generale in tutti i settori merceologici soggetti a instabilità dei mercati. Anche nel caso della fonia mobile  per la quale l’utilizzo di tariffazione flat è risultata più conveniente al pari della scelta di tariffazione che non prevede la tassa di concessione governativa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui