codice della strada per l'udienza

L’amico Fabio Piccioni, Avvocato del foro di Firenze ed esperto di diritto penale e diritto sanzionatorio amministrativo correlato alle norme della circolazione stradale, ha dato alle stampe la seconda edizione del libro “Codice della strada per l’udienza” (rectius: “Codice della Strada per l’Udienza con normativa complementare selezionata”. Autore, Fabio Piccioni. Editore: Altalex – Gruppo WKI. Anno: 2016. Collana: I Codici Altalex)

Stante il successo della prima edizione del “Codice della strada per l’udienza”, Autore ed Editore hanno ritenuto di elaborare la seconda edizione, da tenere a portata di mano e utilizzare agevolmente (anche) in udienza. È, infatti, evidente la necessità degli operatori di avere a disposizione un testo accuratamente aggiornato e dotato della normativa complementare selezionata. Le numerosissime modifiche, le molteplici pronunce della Corte Costituzionale e gli aggiornamenti delle sanzioni pecuniarie, che hanno esaurito – seppur in maniera frammentaria e disorganica – fino ad oggi, la riforma del codice della strada, incidono profondamente sul rapporto tra destinatario della norma di comportamento e sanzione prevista in caso di suo inadempimento. Ogni sistema sanzionatorio, inevitabilmente influenzato dalle ideologie del legislatore e dell’interprete, lascia trasparire il suo punto chiave: il modo di concepire e di “trattare” (con) il trasgressore. La pretesa è quella di capovolgere il modello sanzionatorio, ridisegnando le fasi del procedimento e i ruoli di ognuno dei protagonisti ai quali, al fine di eliminare le aporie ambiguità del sistema, è richiesto un diverso approccio culturale.

Si è ritenuto, quindi, dopo aver riprodotto tutto il codice della strada di procedere, in calce a ognuno degli articoli, a riportare solo le disposizioni più rilevanti del regolamento di esecuzione e ad annotare diacronicamente i rinvii alle singole norme di diritto sostanziale e processuale della legislazione complementare, senza dilungarsi sul richiamo agli esorbitanti provvedimenti di modifica. Ne è derivato un testo analitico, idoneo a suscitare l’interesse di chi abbia interesse a gestire l’intera procedura stradale: accertamento, contestazione, notifica, pagamento in misura ridotta, tutela in sede amministrativa, tutela in sede giurisdizionale sia civile che penale.

I principali aggiornamenti derivano dalla pubblicazione della L. 23/3/2016, n. 41 e dei DD.Lgss. 15/1/2016, nn. 7 e 8.

Destinatari naturali del volume risultano, quindi, gli operatori del diritto, avvocati, magistrati e docenti; organi in servizio di Polizia Stradale; funzionari ministeriali e di prefettura; assicuratori, oltre che tutti i Cittadini utenti della strada.

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta