QUESITO

Gent.mo dott. Napolitano, posto che in questi giorni ne ho serie sentite di cotte e di crude sulla vicenda, vorrei porle un quesito riguardo il personale della polizia locale non provvisto di qualifica di agente di PS: possono tali colleghi procedere all’accertamento di violazioni alle norme dei vari DPCM e Ordinanze regionali in materia di contenimento del contagio da covid-19? E ancora. Possono chiedere l’autocertificazione e procedere con le relative verifiche?

GRAZIE….cordiali saluti. 

Fabrizio Matzuzi – polizia locale Ghilarza (OR)

RISPOSTA

Gentile Fabrizio, il quesito è imbarazzante perché suscita imbarazzo la stessa circostanza che qualcuno abbia suscitato dubbi.

L’ Articolo 4 del D.L. 19/2020 ha una struttura contorta e si compone di nove commi, l’ultimo dei quali, ci costa dirlo -sebbene avesse il solo chiaro intento di consentire al Prefetto (non dissimilmente da esperienze già navigate nella nostra storia legislativa) di attribuire la qualifica di agente di pubblica sicurezza agli appartenenti alle Forze Armate diverse dai Carabinieri, eventualmente coinvolti nelle attività di controllo- è stato letto, da retrogradi commentatori laureati su facebook, come l’occasione per sobillare il personale di Polizia Locale all’astensione dal partecipare alle azioni di controllo del rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus.

Solo un oligofrenico certificato può, in buona fede, postulare una simile posizione di retroguardia; chi non sia certificato per tali patologie e sostiene che il Personale di Polizia Locale non può effettuare i controlli sull’ottemperanza agli ordini e divieti posti con DPCM o con ordinanza è in tale malafede da non meritare nemmeno che, chi oggi scrive, si sforzi di dimostrare la falsità dell’assunto.

Occorre osservare “con disciplina ed onore” i doveri del proprio stato, dice la Costituzione repubblicana.

Il dovere chiama a sforzi e rischi varie professionalità, molto più esposte del personale di Polizia Locale… quindi è immorale trovare scuse per estranearsi dalla lotta …. e qui lasci al lettore la prosecuzione del proverbio popolare

Spero che qualcuno si offenda per questa mia risposta.

Gli offesi sono liberi di farlo presente, commentando in calce.

Grazie.

 

Condividi.

Informazioni sull'autore

Pino Napolitano

Avvocato, dirigente comunale, Dottore di ricerca e specializzato in Diritto Amministrativo.

Invia una risposta