QUESITO: la falsa residenza.

0
256
Quesito per passiamo: la risposta!
Risposta ai quesiti posti dai lettori

Domanda

Cosa si può fare per limitare il fenomeno del ricorso alle residenze fittizie?

Grazie

 

Risposta

Molte sono le cose che un operatore di Polizia Locale può fare, sia sul piano dell’ordinario procedimento di iscrizione, revisione e cancellazione anagrafica, sia sul versante del diritto punitivo. Non intendo approfondire oltre una questione “scontata” come questa qui in trattazione, tuttavia valga come promemoria quanto affermato da Cass. pen. Sez. V Sent., 07/03/2014, n. 15651, secondo cui: “Integra il delitto di falso ideologico in atto pubblico mediante induzione in errore del pubblico ufficiale la condotta di colui che ottenga la iscrizione nelle liste anagrafiche comunali dichiarando falsamente, prima, in allegato alla richiesta indirizzata agli uffici dello stato civile di aver trasferito la propria residenza nel comune in questione, e, successivamente, in sede di verifica da parte dei vigili urbani, di abitare insieme alla propria famiglia nel luogo indicato, a nulla rilevando, ai fini della affermazione della responsabilità del privato, la circostanza che il “deceptus” sia tenuto e possa effettuare controlli sulla veridicità di quanto dichiarato”. In buona sostanza, se si applicasse un po’ di diritto penale alla questione, molte residenze fittizie sparirebbero.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui