Quesito: Installazione maxischermo in palazzetto dello sport. Autorizzazioni.

1
450

Buongiorno Comandante, scusate volevo porre il seguente quesito:

se l’amministrazione Comunale all’ultimo momento decide di trasmettere su un maxi schermo la partita della S… Basket, che gioca fuori casa, allestendo questo schermo nel palazzetto dello sport e facendo partecipare i tifosi, che tipo di autorizzazione occorre.

M.llo D.  della Polizia Municipale di S. (SA)

 

Risposta

Si premette che l’art. 68, comma 1 del Tulps stabilisce che necessita la licenza del comune per esercitare l’attività di pubblico spettacolo, feste ed altre attività di trattenimento e svago.

Il successivo art. 80 ha, inoltre, stabilito che prima di procedere al rilascio della predetta licenza ex art. 68 Tulps, deve essere sempre convocata la Commissione di vigilanza sui locali di pubico spettacolo (commissione comunale se la struttura ha una capienza fino a 5.000 spettatori) per acquisire il parere sulla sicurezza degli impianti, attrezzature e dell’edificio, nonché delle uscite di sicurezza.

Ciò posto, passando al quesito, per fornire una risposta completa dobbiamo esaminare due ipotesi:

1- qualora la struttura fosse già fornita di autorizzazione per lo svolgimento delle attività sportive ai sensi dell’art. 68 Tulps ed anche del parere della Commissione di vigilanza ai sensi dell’art. 80 Tulps, non occorrerà alcuna altra autorizzazione; dovrà essere presentato solo l’attestato di perfetto montaggio dello schermo e di sicurezza dei cavi elettrici, redatto da tecnico abilitato.

Dovrà, però, essere consentito l’accesso solo al numero di persone che troverete indicato nella licenza rilasciata.

Si evidenzia che nel caso in cui il parere era stato dato dalla commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, potranno accedere al massimo 5.000 spettatori. Se dovesse essere superato tale numero, il parere già acquisito non avrebbe alcuna valenza perché sarebbe necessario ottenere il parere della commissione provinciale di vigilanza; pertanto la manifestazione non potrebbe avere luogo.

2- Nel caso in cui il palazzetto non fosse provvisto di alcuna autorizzazione, sarà necessario acquisire il parere della commissione di vigilanza che dovrà fornire il predetto parere sulla sicurezza e agibilità della struttura, nonché sul numero delle persone che potranno accedere; in base a tale parere il Suap dovrà rilasciare la licenza ex art 68 Tulps, indicando anche il numero degli spettatori che potranno accedere alla struttura, nonché tutte le eventuali prescrizioni che la commissione avrà dato.

Per completezza, poiché ci avviamo alla stagione estiva, periodo in cui spesso le Amministrazioni comunali allestiscono grandi schermi in aree pubbliche per intrattenere i turisti o coloro che non si allontanano dalle loro residenze, vogliamo fornire questa ulteriore precisazione.

Qualora lo schermo viene collocato in una piazza o altra area pubblica completamente aperta, ma chiusa alla circolazione dei veicoli, senza che siano poste delimitazioni o transenne o altre barriere che limitino l’accesso o il deflusso dei cittadini, e non vi siano collocate sedie, tavoli o altre installazioni e l’accesso sia libero per tutti, si  ritiene che occorrerà solo una dichiarazione di perfetto montaggio dell’impianto e di sicurezza per quanto attiene la parte elettrica.

Tale dichiarazione dovrà essere sottoscritta da un tecnico abilitato e depositata agli atti del Suap.

                                                                       C

Pubblicità

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui