Quesito: Esercizio attività di somministrazione in discoteche in periodo di Covid 19.

1
385

Domanda:Gentile Comandante le chiedo la cortesia di volermi chiarire se le discoteche attualmente devono restare chiuse a seguito di disposizione del Governo per il contrasto alla diffusione del Covid 19, oppure se nelle stesse è comunque possibile la somministrazione di alimenti e bevande fermo restando il divieto di ballo.

Ringrazio per la risposta che vorrà fornirci.

Ass. G. R. della P. M. di C. (NA) 

Risposta

Si evidenzia, in premessa, che la Prefettura di Milano, avendo ricevuto un quesito proprio sul tema del quesito posto, ha richiesto parere al Ministero dell’Interno, che ha fornito il chiarimento in merito, che di seguito analizziamo.

Il D. L. 4 dicembre 2021, n. 221, in vigore dal 25 dicembre, articolo 6, nell’ambito delle nuove disposizioni per fronteggiare la nuova ondata pandemia da Covid, ha sospeso le attività di ballo che si svolgono nelle discoteche, sale da ballo e strutture similari.

E’ bene evidenziare, però, che tale normativa non ha disposto la chiusura di detti locali, ma solo il divieto di ballo.

Pertanto, qualora tali strutture sono in possesso di autorizzazione specifica anche per esercitare l’attività accessoria di somministrazione di alimenti e bevande, queste possono essere liberamente esercitate, ma limitatamente alle aree di somministrazione individuate nella stessa autorizzazione.

Si ricorda, inoltre, che dovrà essere osservato il rispetto di tutte le disposizioni relative alle linee guida e protocolli di settore per le norme anti Covid, nonché l’obbligo del possesso del green pass da parte degli avventori.

  1.                                                           C.  te a. r. Dr. Michele Pezzullo
Pubblicità

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui