Cass. pen. Sez. IV, Sent., 01-04-2014, n. 15040 

Con la sentenza epigrafata, la Suprema Corte chiarisce che l’elemento soggettivo del reato di “omissione di soccorso stradale” è integrato anche in presenza del dolo eventuale.

Invero si tratta di una prospettazione di estremo interesse giuridico che merita una lettura.

 

Oltre a questo aspetto innovativo, la sentenza merita una lettura per un diverso profilo, di natura didattico. Il Collegio, nei punti della motivazione evidenziati, ricostruisce l’istituto in maniera impeccabile, descrivendo l’ “omissione di soccorso stradale” ed i suoi elementi costitutivi in maniera completa e magistrale.

Per chi ne abbia curiosità, legga l’allegata sentenza

Pino Napolitano

P.A.sSiamo

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta