Parlare oggi del Lavoro in Pubblica Amministrazione, equivale a trattare un argomento radicalmente diverso da quello conosciuto pochi decenni fa. l’Amministrazione si fa “servizio”, il cittadino diventa “utente”; l’esercizio delle funzioni viene misurato per “risultato” e l’attività amministrativa diventa servente rispetto alla soddisfazione dei bisogni e della domanda di persone fisiche e giuridiche. Questa trasformazione, specie con riguardo alla dimensione pubblica locale, esige una continua attività di formazione della classe dirigente, tecnica e politica, ed un costante processo di adeguamento organizzativo e tecnologico che va accompagnato anche -per sussidiarietà orizzontale- dal mondo privato.

“P.A.ssiamo” è un’Associazione di Promozione Sociale costituita il 27/12/2013 da professionisti accomunati dallo stesso spirito di collaborazione e d’interesse verso la Pubblica Amministrazione. L’impegno associativo è orientato al supporto delle Amministrazioni locali nonché all’attività di consulenza tecnica e metodologica, per favorire e promuovere l’innovazione organizzativa e l’introduzione di nuovi modelli nei governi locali.

A norma dell’articolo 3 dello Statuto dell’associazione, “P.A.ssiamo” persegue le seguenti finalità: 

a) curare gli interessi funzionali della categoria dei dipendenti della P.A. in generale e del comparto Enti Locali in particolare; 

b) svolgere la propria azione verso gli organi dello Stato e la Pubblica Amministrazioni in generale, collaborando con questi nella formazione di nuove forme legislative a tutela e valorizzazione la crescita dei dipendenti pubblici intesa sia come dinamica culturale egoistica che come rappresentazione pubblica della categoria;


c) favorire lo scambio di idee e proposte tra i vari associati per il miglioramento della categoria;
 

d) curare, a mezzo di appositi organi di stampa e mediante convegni e incontri, l’informazione tecnica per tutti gli associati, incentivando la formazione e l’aggiornamento professionale dei propri iscritti;
 

e) curare la consulenza e l’assistenza professionale tra gli iscritti, costituendo, tra l’altro, una piattaforma informatica che permetta e sviluppi l’interazione tra gli associati;
 

f) favorire, anche attraverso la stipula di apposite convenzioni, la crescita culturale degli associati, attraverso la predisposizione, in collaborazione con istituti universitari, di master, di specializzazioni, di perfezionamenti e di percorsi semplificati o specialistici di formazione universitaria;

g) collaborare al governo della cosa pubblica, prospettando alle Istituzioni e agli organi di governo proposte e soluzioni alternative alle dinamiche esistenti;
 

h) rappresentare gli associati nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, per le finalità dell’Associazione;

i) erogare, in favore di tutte le Pubbliche Amministrazioni nonché di tutti i dipendenti delle stesse, tutte le prestazioni di cui alle precedenti lettere d, e ed f, allo scopo della diffusione sempre più estesa delle finalità associative;

l) costruire –attraverso l’erogazione, delle prestazioni di cui alle precedenti lettere d, e ed f, a favore di persone inoccupate o disoccupate- una adeguata formazione culturale e professionale, in vista della partecipazione a concorsi nella Pubblica Amministrazione;

m) favorire, attraverso le sollecitazioni di istituzioni pubbliche o private oltre che con fondi propri dell’associazione, l’erogazione di borse di studio e contributi in favore di inoccupati, disoccupati che si orientino al conseguimento di risultati di crescita personale e professionale con la Pubblica Amministrazione;

n) favorire la riduzione del contenzioso tra P.A. e cittadino, favorendo percorsi di mediazione, conciliazione, o supporto nella risoluzioni di controversie civili, penali ed amministrative.

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta