Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.

Partendo da questa verità assoluta che il compianto John Belushi ha instillato a schiere di ormainonpiugiovanimasolonellospirito, si può commentare l’ennesima battaglia fra Sindaci/Governatori e Magistratura amministrativa che, in periodo di iperattività normativa d’urgenza, segna, questa volta un punto a suo favore.

Lo spunto è l’applicazione della sanzione della “quarantena” imposta a chi fosse stato sorpreso a circolare nella Regione Campania in violazione dell’Ordinanza n. 15/2020. Come noto, si spera, il punto 5. dell’Ordinanza prevede l’obbligo (per il trasgressore) di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni.

Una delle prime applicazioni del provvedimento, effettuata il 17 marzo, ha visto coinvolto un avvocato che ha giustificato lo spostamento sul territorio comunale per l’approvvigionamento presso il punto di distribuzione automatico di tabacchi, nonché gli impegni professionali relativi ai giudizi pendenti presso il Tribunale di Cassino (25 marzo 2020) ed il Tribunale di Napoli Nord – Sezione G.I.P. (2 aprile 2020).

Il Tar Campania, 20/03/2020, n. 433 così ha deciso:

Ritenuto che l’estrema gravità e d’urgenza vada apprezzata anche nella adeguata considerazione del fine giustificante le misure adottate con le ordinanze nn. 13 e 15/2020 e relativi chiarimenti;

Considerato che pertanto l’istanza di misure cautelari monocratiche, può esser accolta con esclusivo riferimento all’ “atto di diffida e messa in quarantena” in relazione ai detti impegni professionali, nei limiti di quanto ad essi necessariamente connesso e nel rispetto di tutte le altre misure, condizioni e precauzioni comunque note al ricorrente.

Accoglie, pertanto, l’istanza di misure cautelari monocratiche e, per l’effetto, sospende l’ “atto di diffida e messa in quarantena”

Fine primo tempo: Regione Campania 1 – Tar Campania 1

https://www.giustizia-amministrativa.it/portale/pages/istituzionale/visualizza/?nodeRef=&schema=tar_na&nrg=202001087&nomeFile=202000433_06.html&subDir=Provvedimenti

Condividi.

Informazioni sull'autore

Michele Orlando

Invia una risposta