In disparte la responsabilità penale, non va dimenticato che il disposto di cui all’art. 75 del D.P.R. n. 445/2000 ha carattere imperativo determinando la revoca o la decadenza dai benefici ottenuti sulla base di dichiarazioni mendaci e correlativamente, quale sanzione, l’impossibilità di rilasciare autorizzazioni o concessioni amministrative.

Cfr T.A.R. Campania Napoli Sez. III, 30/08/2018, n. 5305.

Condividi.

Informazioni sull'autore

Pino Napolitano

Avvocato, dirigente comunale, Dottore di ricerca e specializzato in Diritto Amministrativo.

Invia una risposta