dal 15 aprile 2022 scade l’obbligo di montare gli pneumatici invernali ed è possibile, quindi, passare a quelli estivi.

0
60

Da oggi  15 aprile scade l’obbligo di montare sui veicoli  gli pneumatici invernali con la possibilità (anzi l’obbligo) di passare a quelli estivi. Il MIT con circolare del 17/01/2014 prot. 1049   ebbe a chiarire che a seguito dell’entrata in vigore della direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2013 che stabiliva il periodo interessato dall’obbligo degli pneumatici invernali  nel periodo  ricompreso tra il 15 novembre e il 15 aprile al fine di  superare le  difficoltà da parte di cittadini e associazioni  di congestionamento presso gli operatori del settore e  per soddisfare la richiesta del montaggio di pneumatici invernali la possibilità  di consentire la circolazione fino al 15 maggio con i pneumatici con indice di velocità Q.

Precisando  infine che l’uso degli pneumatici invernali consentiti e cioè quelli con i parametri riportati sulla carta di circolazione ivi compreso l’indice di velocità non ha restrizioni di carattere temporale e che pertanto essi possono essere usati durante tutti i mesi dell’anno solare.

N.B. L’indice di velocità è un codice alfabetico, attraverso il quale viene indicata la velocità massima a cui uno pneumatico può viaggiare, esso è riportato sul fianco dello pneumatico e anche nella carta di circolazione del veicolo.

ALCUNE FAQ  di ASSOGOMME (Gruppo Produttori Pneumatici)

Il Ministero acconsente all’uso di pneumatici invernali, ovvero pneumatici di tipo M+S, per un periodo temporale compreso tra il 15 ottobre ed il 15 maggio, con un codice di velocità inferiore a quello riportato nella carta di circolazione del veicolo, purchè non inferiore a Q (160 Km/h). Tutto ciò nel pieno rispetto di quanto previsto dalla circolare 104/95 del 31/05/1995. In buona sostanza il Ministero, in deroga al periodo stagionale invernale ormai disciplinato (dal 15 novembre al 15 aprile), prevede un mese aggiuntivo, sia all’inizio, sia al termine di tale periodo invernale per consentire a quei veicoli che montano pneumatici di tipo M+S, con codici di velocità inferiori a quanto previsto in carta di circolazione, di poter procedere al cambio senza infrangere le regole del codice.

E’ possibile circolare tutto l’anno con pneumatici di tipo M+S con codice di
velocità inferiori a quelli riportati in carta di circolazione?
No. In forza di quanto chiarito dalla circolare del 17.01.14 gli autoveicoli equipaggiati
con tali pneumatici possono circolare solo nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il
15 maggio.

I pneumatici di tipo estivo e quelli di tipo M+S possono essere utilizzati tutto
l’anno?
La nuova circolare non ha introdotto alcuna modifica al riguardo. Rimane quindi
confermata la possibilità di circolazione, se le caratteristiche dei pneumatici sono
conformi a quelle di serie, ovverosia quelle riportate in carta di circolazione.

Qualora sulla carta di circolazione sia riportata una misura di pneumatici di
tipo M+S con codice di velocità Q ed il veicolo sia equipaggiato con detti
pneumatici, è consentita la circolazione per tutto l’anno?
Sì, senza alcuna limitazione in quanto vengono rispettate le caratteristiche costruttive
di serie stabilite dal produttore del veicolo.

 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui