Circolare Ministero dell’Interno prot. 1278 del 28 Luglio 2021. Covid19 e processioni religiose: green pass non richiesto per la partecipazione dei fedeli.

0
206

A distanza di circa un anno, il Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno – Direzione Centrale degli Affari dei Culti, dietro parere espresso dal Comitato Tecnico Scientifico, emana una nuova circolare in tema di celebrazioni religiose pubbliche e processioni, che vedono la presenza dei devoti.

Nel confermare l’applicazione delle prescrizioni già in vigore (distanziamento fisico, uso delle mascherine, igienizzazione frequente delle mani) da Giugno 2020 anche per tali celebrazioni, il provvedimento pone in evidenza l’attuale contesto epidemiologico rispetto a quello in essere la scorsa estate, ovvero la recente diffusione della c.d. “variante delta” del Covid19, e l’eventuale necessità di ricorrere all’utilizzo della nuova attestazione sanitaria di imminente adozione, la certificazione verde denominata green pass, anche per le manifestazioni di che trattasi.

Il CTS, preso atto dell’andamento in positivo della campagna vaccinale, ma tenuto conto altresì della contingibile ascesa del numero dei contagi nelle prossime settimane, ritiene comunque non adottabile l’utilizzo del passaporto verde nei confronti dei praticanti le cerimonie religiose prese in esame, i quali dovranno comunque attenersi ai rituali comportamenti precauzionali ut supra richiamati; contestualmente, il medesimo organo tecnico, lascia alla politica l’onere decisionale circa l’eventuale adozione del green pass nei riguardi delle sole “maestranze” – portatori di statue e reliquie, componenti delle bande musicali specie nelle sezioni fiati – (n.d.r. aggiungerei anche i lettori dei messali, i cantanti sacri ed i coristi), che, per ovvie ragioni, non potranno indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie, né garantire idoneo distanziamento, e potrebbero essere tenuti ad esibire il novello lasciapassare di profilassi.

In ultimo, le autorità sanitarie locali, al fine di definire le specifiche prescrizioni, ed il controllo delle stesse, saranno comunque tenute a valutare in concreto le caratteristiche dei singoli eventi.

CIRCOLARE 1278 2021 MINISTERO INTERNO PROCESSIONI RELIGIOSE COVID 19 GREEN PASS

autore: dr. Giovanni Stefanelli

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui