Contrordine sulle date di inizio dei saldi invernali …….

LaConferenza delle Regioni, nella seduta del 18 dicembre, ha assunto la  decisione  di anticipare la data di inizio dei saldi invernali per l’anno 2015 a sabato 3 gennaio 2015, per tutte quelle Regioni che avevano fissato la data al 5 gennaio.

Il presidente Chiamparino, al termine della Conferenza delle Regioni del 18 dicembre, ha chiarito che “dopo una consultazione fatta tra tutte le Regioni abbiamo deciso di anticipare i saldi invernali a sabato 3 gennaio. In questo modo si consente ai consumatori e ai negozianti di utilizzare il week end”.

Tale decisione è stata assunta a seguito della richiesta presentata dalle associazioni nazionali di categoria ed è stata condivisa da tutte le Regioni, al fine di evitare difformità tra le stesse e concorrenza sleale tra quelle limitrofe.

Ha giocato a favore di questa decisione la situazione di crisi che vive il settore commercio ormai da diverso tempo; si è ritenuto, infatti, che l’anticipo approvato al sabato 3 possa costituire un ulteriore stimolo per i consumatori a rinforzare gli acquisti.

Si conferma, infine, l’inizio dei saldi al 2 gennaio per la Campania e Basilicata.

  C. te Michele Pezzullo

vedi anche:

Vendite di fine stagione e Vendite promozionali in Regione Campania

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta