La Cassazione con sentenza n. 4984 del 4/3/2014 ha affermato il principio che utilizzare i permessi della legge 104/1992, concessi per l’assistenza ad un soggetto invalido, per scopi diversi , costituisce un inadempimento grave, che giustifica il licenziamento senza preavviso da parte del datore di lavoro. Anche se la sentenza riguardi un lavoratore privata, quanto stabiliscono i giudici è riferibile anche ai lavoratori pubblici.

  

 VINCENZO SMALDONE

 

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta