Una delle tante novità introdotte dalla Legge n. 162/2014 di conversione del D.l. n. 132/2014 (vedi testo aggiornato con la legge di conversione) riguarda la nuova procedura per il pignoramento di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi.
Con la nuova disciplina il nostro Legislatore vuol rendere più snella la procedura e, conseguentemente, il recupero del credito.
La prima grande novità riguarda i maggiori poteri di ricerca conferiti all’Ufficiale Giudiziario che, collegato con il PRA – Pubblico Registro Automobilistico -, potrà, facilmente, individuare i veicoli di proprietà del debitore, per, poi, procedere al pignoramento.
Dunque, così facendo, la ricerca dei veicoli non sarà più difficoltosa, ma si aprono scenari ampi e meritevoli di future attenzioni.

Salvatore Schiavone

 

Condividi.

Informazioni sull'autore

Invia una risposta