Nel delitto di inquinamento ambientale la  situazione   di   compromissione  o deterioramento  dell’ambiente  può correttamente essere ritenuta significativa (quindi apprezzabile qualitativamente) e misurabile (quindi apprezzabile quantitativamente), nel caso in cui siano riscontrate  in  plurime occasioni le violazioni  di legge e del provvedimento autorizzativo, nonché, per tre volte, il superamento dei limiti di determinate sostanze. La legge ha volutamente utilizzato degli  aggettivi generici,  sebbene  stringenti per  l’operatore, perché  ha reso   penalmente rilevanti  tutti   quei   casi   in   cui   la   compromissione   o   il  deterioramento  dell’ambiente siano  significativi o rilevanti e  misurabili.  Nella fattispecie la misurabilità è consistita  nel prelievo  dei campioni  e nella loro  analisi  per ben tre volte,  la  significatività  è  stata  apprezzata   dai  Giudici,  anche  tenuto   conto  del danno alla collettività come documentato dalle doglianze  dei cittadini CASSAZIONE PENALE sentenza n°39078 del 10.08.2017

78_ CASS N 39078 DEL 10 08 17 Inquinamento ambientale e compromissione o deterioramento dell ambiente

Condividi.

Informazioni sull'autore

Rosa Bertuzzi

già Comandante Polizia Locale, già pubblico ministero onorario, Avvocato, titolare della Società Ambienterosa ( Consulenze Ambientali )

Invia una risposta