Il tempo del ravvedimento per avere diminuzione dell’’entità della sanzione.

Il Consiglio di Stato .Sez. VI, Sent., 27-02-2020, n. 1425, in materia di giurisdizione esclusiva, relativa alle sanzioni irrogate dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, conferma che, ai sensi dell’art. 11 della L. 24 novembre 1981, n. 689, i comportamenti (idonei a eliminare o attenuare le conseguenze della violazione) che possono rilevare ai fini della diminuzione della sanzione, sono solo quelli che l’agente assume consapevolmente, spontaneamente e operativamente prima dell’apertura del procedimento sanzionatorio nei suoi confronti (Cons. Stato, Sez. VI, 21/12/2012, n. 6638).

Condividi.

Informazioni sull'autore

Pino Napolitano

Avvocato, dirigente comunale, Dottore di ricerca e specializzato in Diritto Amministrativo.

Invia una risposta